"Febbraioateatro": domenica 31 marzo alle 16 a Cavazzale di Monticello Conte Otto la proclamazione dei vincitori e la Astichello in scena

Con una cerimonia e uno spettacolo saranno resi noti domenica 31 marzo alle 16, nell'aula magna delle Scuole Medie di Cavazzale, i vincitori della tredicesima edizione di "Febbraioateatro", rassegna-concorso firmata dalla Compagnia Astichello d'intesa con l'Amministrazione Comunale di Monticello Conte Otto. In palio, quest'anno, ben tre riconoscimenti: il 12° Premio "Danilo Dal Maso", decretato dal pubblico e dedicato alla memoria dell'attore e autore della compagnia monticellese, sarà infatti affiancato da un premio alla migliore interpretazione istituito dalla Fidas comunale per il suo 55° anniversario e da un premio speciale offerto dalla Pro Loco in occasione del 25° di attività.

 A contendersi la vittoria sono: La Calandra di Dueville con "L'altro lato del letto" di Giovanni Badellino, regia di Bruno Salgarollo; El Tanbarelo di Bellombra (Rovigo) con "Violassion de domicilio" di Emilio Calieri, regia di Giuliano Visentin; La Moscheta di Colognola ai Colli (Verona) con "Ben Hur" di Gianni Clementi, regia di Daniele Marchesini; e i Lunaspina di Montecchio Precalcino con "Di tabacco si vive!", scritto e diretto da Roberta Tonellotto. 

Ma il pomeriggio teatrale darà spazio anche al gradito ritorno di una delle commedie più spassose e applaudite della Astichello, celebre compagnia di casa: "L'avocato dele cause perse", due atti comici di Mario Amendola e Bruno Corbucci "venetizzati" da Antonio Stefani e diretti da Aldo "Alvin" Zordan. Calata nella splendida scenografia firmata da Galliano Rosset, la vicenda si svolge nel cuore di Vicenza, in uno studio legale florido un tempo, ma ormai in disarmo. È qui che vive e lavora un modesto avvocato, affiancato dalla fedele governante, pazzamente innamorata di lui. Ma il noioso tran-tran dell'uomo cambia all'improvviso, con l'arrivo di una sua giovane, lontana parente.

Sul palcoscenico saranno impegnati gli attori Gilberto Saterini, Sonia Borgarelli, Eleonora Tovo, Aurora Zarantonello, Antonello Zorzan, Valerio Dalla Pozza, Silvia Filippi, Severino Boniolo e Lucia Freddolini. Musiche originali di Andrea Francovich .

La rassegna è realizzata, oltre che grazie al sostegno dell'Amministrazione Comunale, in collaborazione con Fidas di Monticello Conte Otto, Pro Loco e Fita Veneto e con il contributo della BCC Banca San Giorgio Quinto Valle Agno. Al termine, brindisi con il pubblico. Biglietto unico 7 euro. Info: Comune di Monticello (0444 947511), Compagnia Astichello (335 7770107), Fita Veneto (0444 324907) e www.fitaveneto.org.